L’avvio e la chiusura dei Taranto Port Days 2020 è stata affidata alla musica di due grandi esponenti del panorama artistico nazionale: Mario Rosini e Michele Riondino, questa volta nelle vesti di chitarrista rock.

Le prime note a suonare sul palco dei Taranto Port Days sono state quelle del Mario Rosini Trio (Mario Rosini, Paolo Romani e Mimmo Campanale) che si è esibito nella serata di apertura dell’8 ottobre scorso con “una canzone intorno al mondo”, viaggio musicale tra jazz, funk e pop toccando repertori di autori quali: Stevie Wonder, George Benson, Al Jarreau, Pino Daniele e tanti altri.

Arrow
Arrow
TPD 2020 | Mario Rosini Trio
ArrowArrow
Slider

A chiudere gli eventi musicali e l’intera manifestazione dei Taranto Port Days un breve spettacolo di danza realizzato dai ballerini di Be Swing che hanno accesso il pubblico dei Port Days poco prima di lasciare la scena artistica a Michele Riondino e i Revolving Bridge (Walter Pulpito, Tonio Intermite e Vincenzo De Giorgio) band ‘made in Taranto’ che ha dato vita ad un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo tra Garage, Surf, Punk, Rockabilly 

Arrow
Arrow
TPD 2020 | Michele Riondino e Revolving Bridge
ArrowArrow
Slider