firma Yilport

Sottoscrizione atto di Concessione Marittima del Molo Polisettoriale del Porto di Taranto con la "Terminal San Cataldo".

Nella giornata del 30.07.2019 presso la sede dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio è stato sottoscritto l’Atto di Concessione Marittima con la Terminal San Cataldo S.p.A., controllata dalla Yilport Holding a.s., società facente parte del gruppo Yildirim Holding a.s., assistita dallo studio Studio Legale Delfino e Associati Willkie Farr Gallagher LLP. La concessione demaniale interessa le aree e la banchina insistenti nel compendio demaniale denominato “Molo Polisettoriale” del Porto di Taranto, per la durata di 49 anni, al fine di rendere operativo il terminal multipurpose, promuovendo lo sviluppo dei traffici commerciali e della logistica.

Yilport Holding, attualmente il tredicesimo operatore di terminal container al mondo, opera come controllata del gruppo YILDIRIM, che, in conseguenza al proprio piano di espansione delle attività, si pone l’obiettivo di diventare entro il 2025 uno dei primi 10 operatori di terminal container al mondo. Il gruppo che detiene una partecipazione del 24% di CMA CGM Group, la terza maggiore azienda di trasporto container al mondo, ha pianificato di implementare le attività nello scalo jonico quale gateway terminal e progressivamente come transshipment hub.

La stipula dell’atto di concessione rappresenta un momento storico per il porto di Taranto - dichiara il Presidente dell’AdSP del Mar Ionio, Sergio Prete - poiché grazie alla partnership con un operatore internazionale d’eccellenza, quale Yilport Holding, lo scalo potrà presto tornare ad essere collegato con i mercati internazionali con tutti i vantaggi che ne deriveranno per la comunità portuale e il territorio.

Il rilancio del Molo Polisettoriale nel porto di Taranto rappresenta una sfida per Yilport Holding, ha dichiarato il Presidente del gruppo Robert Yuksel Yildirim, pienamente in linea con lo spirito innovatore espresso dalla mission di Yilport, che mira a essere un attore “game-changing” nello scenario mondiale. Nella prospettiva di raggiungere gli obbiettivi di sviluppo per tutti i partner sarà fondamentale attuare una strategia win-win con la collaborazione delle istituzioni e della comunità locale.

Alla cerimonia di sottoscrizione erano presenti il sindaco Rinaldo Melucci, il Presidente della Provincia Giovanni Gugliotti, l’assessore regionale allo Sviluppo Cosimo Borraccino e il Comandante Giorgio Castronuovo della Capitaneria di Porto di Taranto. La firma è stata preceduta da una visita del porto di Taranto e di tutte le aree del Molo Polisettoriale durante la quale Robert Yildirim ha voluto prendere visione personalmente dello stato dell’arte del terminal oggetto di concessione e di tutto l’equipment. Particolare attenzione, nel corso della visita, è stata dedicata alla Piattaforma Logistica che opererà in sinergia con il terminal container.

A seguito della sottoscrizione dell’atto di concessione Yilport e Adsp MI hanno presentato alle istituzioni religiose, militari e civili e alla stampa il progetto relativo al porto di Taranto condividendone la finalità e gli obbiettivi strategici da intraprendere nei prossimi anni nell’ottica di costruire un dialogo anche sulle opportunità di relazioni culturali tra Italia e Turchia che vadano oltre gli investimenti commerciali.

 

 firma Yilport2  firma Yilport4  firma Yilport3