news meeting 29.06.2020

L’AdSP DEL MAR IONIO APRE ALLA COMUNITA’ DIGITALE.

PRESENTATO IL NUOVO PIANO OPERATIVO TRIENNALE 2020-2022

PORTO DI TARANTO, 30 GIUGNO 2020 – Si è tenuto ieri pomeriggio il primo evento online promosso dall’Autorità di Sistema Portuale del Mar Ionio – Porto di Taranto in occasione della presentazione del nuovo Piano Operativo Triennale (POT) 2020-2022, documento programmatico previsto dalla vigente normativa del Sistema Portuale Italiano finalizzato a pianificare, lungo un arco temporale triennale, la condotta istituzionale - strategica, organizzativa ed operativa – dell’AdSP.

In linea con i principi di apertura, partecipazione e trasparenza sottesi al POT, i vertici dell’AdSP hanno incontrato l’ecosistema del porto di Taranto in una piazza digitale aperta anche alla trasmissione in streaming sui social, innescando nuove dinamiche di accountability istituzionale nell’ottica di condividere il percorso di sviluppo strategico che interesserà la città portuale di Taranto nel prossimo triennio.

Sono intervenuti nel talk digitale: il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Sen. Mario Turco; l’Assessore regionale allo Sviluppo Economico, Cosimo Borraccino; il Sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci; l’AD e Direttore Generale di CDP Venture Capital SGR – Fondo Nazionale Innovazione, Enrico Resmini; l’Organismo Indipendente di Valutazione dell’AdSP del Mar Ionio, Antonio Nisio; il Responsabile del Servizio Maritime & Energy del centro Studi e Ricerche per il Mezzogiorno di Intesa Sanpaolo, Alessandro Panaro; il Presidente dell’AdSP del Mar Ionio, Sergio Prete; il Segretario Generale dell’AdSP del Mar Ionio, Fulvio Lino Di Blasio che, insieme a Silvia Coppolino della Direzione Affari e Generali e Internazionali dell’Ente, ha moderato l’evento digitale trasmesso in live streaming sui canali social dell’Ente.

Si è parlato del nuovo documento programmatico dell’AdSP del Mar Ionio, caratterizzato da una innovativa metodologia di redazione e da una capacità di presentarsi quale strumento adattivo in grado di cogliere in modo flessibile i mutamenti del mercato e le esigenze del territorio. L’arco temporale 2020-2022 sarà, infatti, interessato da nuovi scenari di sviluppo basati su Innovazione, Porto e territorio, Sostenibilità, Infrastruttura fisica e Competitività, Accountability istituzionale, obiettivi prioritari che andranno a generare un processo di riconversione che farà del porto “un asse importante della diversificazione della economia di Taranto”.

 9012BF8F A4C9 4B4C BE25 8DE7215255AE

Innovazione, digitalizzazione, supporto allo sviluppo di start-up e acceleratori a favore dell’ecosistema portuale, sostenibilità e resilienza, Zona Economica Speciale e Zona Franca Doganale, relazione tra porto e città e rigenerazione del waterfront, internazionalizzazione: sono alcuni dei numerosi elementi che il porto di Taranto metterà a fattor comune per incentrare la collaborazione tra i vari portatori di interesse - sia istituzionali che economici - nell’ottica di rendere il porto di Taranto “un laboratorio a cielo aperto” nonché un “coacervo di attori che interagiscono tra loro per creare valore pubblico”.

L’evento digitale di presentazione del POT ha delineato il processo di pianificazione strategica promosso dall’AdSP del Mar Ionio che vede il porto 6.0 di Taranto – così definito in base al modello qualitativo di porto del futuro sviluppato da SRM - di fronte ad una vision di comunità nell’ambito della quale l’infrastruttura fisica incontra quella immateriale in una convergenza di interessi, dinamiche e obiettivi di rilancio della città.

Il documento è disponibile per il download al seguente link: https://cutt.ly/jyQbIlp

Ed è possibile rivedere la diretta al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=0bs_Xotkiuw