news2

Domanda di concessione demaniale marittima, ex art. 36 Cod. Nav., di aree e beni per la gestione di servizi in favore di crocieristi in imbarco, sbarco, transito nel Porto di Taranto

Con riferimento all’Avviso Pubblico del 15.01.2020 - con il quale l’AdSP del Mar Ionio, vista l’istanza prodotta dalla PORT OPERATION HOLDING SRL (con sede in Milano) e dalla GLOBAL PORTS MELITA LIMITED (con sede in Malta), Società entrambe controllate dalla GLOBAL PORTS HOLDING, 

ha implementato la procedura di evidenza pubblica per l’assentimento in concessione, ex art. 36 cod. Nav., di aree e beni demaniali marittimi, per la durata di anni venti, allo scopo di gestire servizi in favore dei crocieristi in imbarco, sbarco, transito nel Porto di Taranto - si comunica come, nel termine all’uopo assegnato, non siano pervenute all’AdSP domande concorrenti e né osservazioni/opposizioni.

In relazione a quanto precede, l’AdSP avvierà l’istruttoria di merito sulla cennata domanda per il rilancio della vocazione crocieristica del porto di Taranto e la valorizzazione dell'asset infrastrutturale rappresentato dall'edificio "Polivalente", avente funzioni multiple, ivi compresa quella di stazione di accoglienza per traffico crocieristico